Un sacerdote nella Resistenza - Don Angelo Cocconcelli

Get Adobe Flash player

La risoluzione video potrebbe non essere ottimale a tutto schermo

Don Angelo Cocconcelli, prete partigiano, fugge sull'Appennino e inizia la sua peregrinazione tra le canoniche delle montagne, sino ad approdare, nel febbraio del 1945, nella parrocchia dove si trova il comando delle Fiamme Verdi, la brigata di partigiani cattolici. Il Tribunale Speciale ha emesso per lui la condanna a morte, ma Don Angelo, nel frattempo, sulle vette dell'Appennino emiliano, ha raggiunto i fratelli Rossetti e tanti altri amici antifascisti.