Franco Califano - La leggenda del trasgressore

Get Adobe Flash player

 

Franco Califano: la storia di una leggenda della musica italiana. Noto al suo pubblico come il "califfo", nasce a Tripoli il 14 settembre 1938. Cresce a Roma dove debutta come cantante negli anni Sessanta. Il suo primo album da cantautore esce nel 1972. Cantore dell’amore e dei sentimenti con toni spesso ironici e amari, pubblica nel 1977 uno dei suoi migliori lavori “Tutto il resto è noia”. Califano ha scritto molte delle canzoni più cantate e ascoltate degli ultimi anni. Il "maestro", sempre protagonista, è rimasto infatti sulla breccia per 50 anni. Califano è un cantautore che racconta con la sua musica la cronaca di una vita straordinaria. Nel 2005 viene insignito della Laurea Honoris Causa in Filosofia dall’Università di New York con la seguente motivazione "Per aver scritto una delle più belle pagine della canzone italiana con “Tutto il resto è noia”. La sua intramontabile popolarità è legata anche alla pubblicazione di alcuni recenti libri in cui il “califfo” gioca con il suo personaggio di maitre à penser del corteggiamento. Sono inoltre esilaranti le imitazioni che di lui inscenano Fiorello e Max Tortora. Muore nella sua casa di Acilia, alle porte di Roma, il 30 marzo 2013.