Edoardo Agnelli - L`ultimo volo

Get Adobe Flash player

 

Edoardo Agnelli muore il 15 novembre del 2000. Ripercorriamo la vita del rampollo della famiglia Agnelli e le tragiche circostanze della sua morte, sulle quali aleggia ancora il dubbio che non si sia trattato di un suicidio. Edoardo Agnelli, l’irrequieto figlio di Gianni e Marella, il giovane giramondo che nella sua inquieta adolescenza va in cerca dei guru indiani e si guadagna il soprannome di “Crazy Eddy” presso gli amici di New York. Il disaccordo con suo padre, l’Avvocato, viene alla luce la sera del 27 ottobre 1986 quando, davanti alla chiesa di Santa Chiara ad Assisi, Edoardo si proclama pronto ad assumersi: “in prima persona tutte le responsabilità che spettano alla proprietà di un grande gruppo come il nostro”. L’allora trentaduenne studioso di religioni e filosofie orientali, convoca dunque i giornalisti italiani di primo piano per mettere a nudo il suo cuore, in una serie di dichiarazioni che per la prima volta rivelano al pubblico l’esistenza di profonde e gravi divisioni in casa Agnelli. In Italia quella intervista ha l’effetto di una bomba.