Terrorismo

 

»

 

»

 

»

 
 

Terrorismo

  • Bombe sulle Dolomiti
    Una storia dimenticata

    “Bombe sulle Dolomiti“ inizia nella notte dei fuochi del 1961. Sono trascorsi 52 anni da quella notte. Per la prima volta sulla rete nazionale si racconta una pagina dimenticata della storia del terrorismo italiano. Una vicenda dai lati ancora oscuri in cui si mescolano irredentismo, interessi ge [...]

    Leggi di più

  • Anni Spietati - Milano
    Seconda parte

    Gli “anni di piombo“ che hanno insanguinato la storia del Paese iniziano proprio a Milano: dopo l'attentato alla Banca Nazionale dell'Agricoltura del 12 dicembre 1969, la città attraversa una buia stagione di violenza politica, odio e paura, ripercorsa oggi nel ricordo delle vittime e dei loro fa [...]

    Leggi di più

  • Perchè Alessandrini?
    La sua vita, le sue inchieste

    Il 29 gennaio 1979 un commando di Prima Linea uccide, a Milano, il Sostituto Procuratore Emilio Alessandrini. L’omicidio di Alessandrini – 39 anni, sposato con un figlio – segna un’escalation del terrorismo che sembra senza fine: 10 morti nel 1976, 13 nel 1977, 35 nel 1978. L'omicidio colpisce l’ [...]

    Leggi di più

  • Marco Biagi
    Cronaca di una morte annunciata

    Marco Biagi, esperto di diritto del lavoro, consulente di governo per riformare il mercato del lavoro, viene ucciso il 19 marzo 2002 dalle nuove Brigate Rosse. A dieci anni dalla sua morte la moglie ricorda in un'intervista in esclusiva, la vicenda umana e professionale del marito.

    Leggi di più

  • Beslan
    La strage degli angeli

    1° settembre 2004. E’ il primo giorno di un nuovo anno scolastico a Beslan, cittadina di 35mila abitanti dell’Ossezia del Nord, regione autonoma della Federazione Russia, confinante a ovest con le altre repubbliche autonome di Inguscezia e Cecenia. Essendo il giorno d’inizio delle lezioni, la scu [...]

    Leggi di più

  • Il caso Cirillo
    La trattativa

    Il 27 aprile del 1981 le Brigate Rosse rapiscono a Torre del Greco, nel garage del suo palazzo, il democristiano Ciro Cirillo, assessore all'urbanistica della Regione Campania. Nell'agguato perdono la vita il poliziotto Luigi Carbone e l'autista Mario Cancelli, e resta ferito Ciro Fiorillo, segre [...]

    Leggi di più

  • Whatever happens
    Story of Giorgio Ambrosoli

    On the evening of July 11 1979, in Milan, a hitman from New York kills Giorgio Ambrosoli, 46, father of three, liquidator of Michele Sindona's Banca Privata Italiana. Giorgio Ambrosoli's story is that of a “middle-class hero“, as Corrado Stajano called him. His investigations are interwoven with [...]

    Leggi di più

  • Perchè Occorsio?
    La storia di una vendetta

    Il 10 luglio del 1976, a Roma, viene ucciso il Sostituto procuratore Vittorio Occorsio: l'assassino è Pierluigi Concutelli, un militante di Ordine Nuovo. 47 anni, sposato, con due figli, Occorsio in quegli anni stava indagando sul terrorismo nero in Italia: si stava occupando infatti della st [...]

    Leggi di più

  • Qualunque cosa succeda
    Storia di Giorgio Ambrosoli

    L'11 luglio 1979 a Milano un sicario venuto da New York uccide l'avvocato Giorgio Ambrosoli. L'omicidio si intreccia alla grande finanza, alla politica, alla mafia, e ne fa un eroe involontario che ha messo il suo talento e la sua vita al servizio dello Stato e della legge.

    Leggi di più

  • Ezio Tarantelli
    La forza delle idee

    Il 27 marzo 1985 un commando delle BR uccide Ezio Tarantelli, 43 anni, docente di Economia Politica all'Università di Roma e uno dei grandi artefici della riforma del lavoro. Ezio Tarantelli è un simbolo da abbattere, un uomo che ha messo il suo lavoro e la sua posizione al servizio della società [...]

    Leggi di più

  • Carlo Casalegno
    Il nostro Stato

    Il 16 novembre 1977 a Torino un commando delle Br guidato da Patrizio Peci spara alla testa quattro colpi di pistola a Carlo Casalegno, 61 anni, vicedirettore de “La Srampa“. Casalegno è uno dei più attenti osservatori del fenomeno del terrorismo e anche una delle voci più ferme nel condannarlo. [...]

    Leggi di più

  • Anni Spietati - Milano
    Prima parte

    Gli “anni di piombo“ che hanno insanguinato la storia del Paese iniziano proprio a Milano: dopo l'attentato alla Banca Nazionale dell'Agricoltura del 12 dicembre 1969, la città attraversa una buia stagione di violenza politica, odio e paura, ripercorsa oggi nel ricordo delle vittime e dei loro fa [...]

    Leggi di più

  • Una mattina di dicembre
    La strage di Fiumicino

    Il 27 dicembre del 1985, alle 9 circa del mattino, un commando di quattro terroristi palestinesi viene intercettato all'aeroporto di Fiumicino dagli agenti di sicurezza israeliani che proteggono i banchi accettazione della compagnia aerea El Al. E' una strage. Nello scontro a fuoco che ne segue [...]

    Leggi di più

  • I centotrenta passi
    L`omicidio di Massimo D`Antona

    Il 20 maggio 1999, alle 8.30 circa in Via Salaria, viene ucciso Massimo D'Antona, giurista e docente universitario. Un omicidio apparentemente inspiegabile ed imprevedibile. Docente di Diritto del Lavoro a Roma, è soprattutto conosciuto come il consulente dell'allora Ministro Antonio Bassolino. [...]

    Leggi di più

  • La DC e il terrorismo nell`Italia degli anni di piombo
    Presentazione di uno studio storico

    L'assessore Pino Amato Pino Amato, classe 1930, era un uomo tenace, rigoroso e fortemente legato ai suoi ideali, cresciuto nell'azione Cattolica. È stato per alcuni anni Direttore Amministrativo del Formez, e soprattutto Consigliere comunale della DC all'interno della quale con Enzo Scotti e [...]

    Leggi di più

  • L`infame e suo fratello
    Storia di Patrizio e Roberto Peci

    Patrizio Peci è il primo grande pentito delle Brigate Rosse, le sue dichiarazioni raccolte dal Generale Carlo Alberto Dalla Chiesa agli inizi del 1980 sono decisive per individuare covi e militanti, ma anche per fare luce su un decennio di terrorismo di sinistra. Ma la risposta delle Brigate Ross [...]

    Leggi di più

  • Luigi Calabresi
    Morte di un commissario

    17 maggio 1972, il commissario Luigi Calabresi viene freddato con due colpi davanti al suo portone. Ben 16 anni dopo arriverà la contestata confessione di Leonardo Marino che indica come esecutore materiale Ovidio Bompressi, e come mandanti Adriano Sofri e Giorgio Pietrostefani. In questa pu [...]

    Leggi di più

  • La prima vittima
    Storia di Luigi Calabresi

    Il 9 maggio 2009, in occasione della Giornata della memoria per le vittime della violenza politica, le vedove Pinelli e Calabresi si sono incontrate e strette la mano per la prima volta al Quirinale di fronte al Presidente della Repubblica. Milano, 17 maggio 1972, a colpi di arma da fuoco il [...]

    Leggi di più

  • Generale Carlo Alberto Dalla Chiesa
    Il prefetto dei cento giorni

    A venticinque anni dalla morte, un ricordo di Carlo Alberto Dalla Chiesa, l'uomo a cui lo Stato si rivolse, per sconfiggere la nuova emergenza del paese: la mafia. Arrivato a Palermo il 30 aprile nel 1982, Dalla Chiesa resterà per tutti il “prefetto dei cento giorni“.

    Leggi di più

  • Partita a tre - Il sequestro Sossi
    L`attacco delle BR allo Stato

    Genova, 18 aprile 1974: il sostituto procuratore Mario Sossi, titolare di diverse inchieste sulle ali eversive della sinistra extraparlamentare e Pubblico ministero nel processo al Gruppo XXII Ottobre, viene rapito da un'organizzazione terroristica, fino ad allora poco conosciuta, che si firma co [...]

    Leggi di più

  • Le carte di Moro
    Un mistero ancora da risolvere

    Il 1 ottobre 1978 i carabinieri fanno irruzione nel covo delle BR a Milano, in Via Montenevoso. In quel covo c’è anche il memoriale Moro, scritto nei 55 giorni di prigionia. Perché, da allora, le carte di Moro sono un mistero? Ma ripercorriamo rapidamente le diverse sequenze della vicenda Moro: l [...]

    Leggi di più

  • Quelli di Via Fani
    Gli uomini della scorta

    Il 16 marzo 1978 gli uomini della scorta di Moro vengono uccisi da un comando delle Brigate Rosse all'incrocio tra via Fani e via Stresa, a Roma. Questa è la storia di cinque persone, poliziotti e carabinieri che hanno dato la loro vita per proteggere il Presidente della Democrazia Cristiana Al [...]

    Leggi di più

  • Morire di politica
    Violenza e opposti estremismi nell`Italia degli anni `70

    69 morti e più di mille feriti, 7.866 attentati e 4.290 episodi di violenza: sembra un bollettino di guerra, è invece il bilancio di una stagione politica tra le più drammatiche della prima Repubblica, quella che negli anni Settanta ha visto contrapposte l'estrema destra e l'estrema sinistra, il [...]

    Leggi di più

  • Valerio Verbano
    Un omicidio anomalo

    “Avevo un figlio Valerio, che riempiva la nostra vita e me lo hanno ammazzato. È caduto sul divano in quell’angolo, aveva la testa dove adesso c’è quel gattino di pezza. Sono stati i fascisti, forse per vendetta perché Valerio faceva parte di Autonomia o forse per paura. Valerio era un loro nemic [...]

    Leggi di più

  • Intrigo internazionale
    L`affaire Sigonella

    Ottobre 1985: dirottamento della nave da crociera italiana Achille Lauro da parte di terroristi palestinesi. Il governo italiano attiva trattative e la nave viene liberata, sulle coste egiziane, in cambio di un salvacondotto ai terroristi. Questi, messi dal governo egiziano su un Boeing 737 verso [...]

    Leggi di più

  • Il sequestro Dozier
    25 anni dopo

    La storia del sequestro del generale  NATO James Lee Dozier rapito dalle Brigate Rosse  nel suo appartamento a Verona, il 17 Dicembre 1981. Un quarto di secolo dopo, il generale torna in quei luoghi e ripercorre quegli eventi in un'intervista esclusiva a La Storia siamo noi. 

    Leggi di più

  • Perché Mario Amato?
    Morte di un magistrato

    Mario Amato, Sostituto Procuratore della Repubblica di Roma, viene assassinato con un colpo di pistola la mattina del 23 giugno 1980. 42 anni, due figli, è il magistrato che a Roma si occupa di tutti i processi legati al terrorismo nero. La storia di un uomo lasciato solo di fronte alla violenza [...]

    Leggi di più

  • Martiri Assassini
    Cosa passa nella mente di un martire suicida

    27 dicembre: la leader dell'opposizione pachistana Benazir Bhutto è stata uccisa  da un kamikaze nel mezzo di un comizio elettorale a Rawalpindi, vicino alla capitale Islamabad. Un viaggio per cercare di comprendere uno degli aspetti più inquietanti dei nostri tempi, i moderni kamikaze. “Ann [...]

    Leggi di più

  • Osama bin Laden
    Il nemico perfetto

    Leggi di più

  • Partita a tre - Il sequestro De Megni
    Lo Stato, la famiglia, i rapitori

    Augusto de Megni ha oggi ventisette anni ed è il vincitore dell'edizione 2006 del reality show “Il grande fratello“, ma è stato anche il protagonista di uno dei casi più celebri e controversi di sequestro di persona avvenuti in Italia.

    Leggi di più

  • La Lista di Golda
    La vendetta del Mossad

    All'alba del 5 settembre 1972, a Monaco di Baviera sono in corso le ventesime Olimpiadi, un commando di fedayn (in arabo: uomini di sacrificio) irrompe nel villaggio olimpico e sequestra undici atleti israeliani. Dopo venti ore di estenuanti trattative l'azione si conclude tragicamente all'aeropo [...]

    Leggi di più

  • Il rapimento di Paul Getty
    Il sequestro del nipote dell`uomo più ricco del mondo

    La notte del 10 luglio 1973 scompare a Roma Paul Getty III, nipote di un ricchissimo petroliere inglese.   Paul Getty è un ragazzo con i capelli lunghi e l'aspetto trasandato. Frequenta i suoi amici per le strade di Roma, è un vero hippy. Lo si vede spesso a Campo de' Fiori, Santa Maria in Tras [...]

    Leggi di più

  • Perchè Tobagi?
    L`omicidio di un giornalista impegnato sul fronte della verità

    Il 28 maggio del 1980 alle 11.10 viene ucciso a Milano, in via Salaino, il giornalista del Corriere della Sera, Walter Tobagi. Un commando di giovani ragazzi, buona parte dei quali appartenenti a famiglie della Milano “bene“, gli spara a poca distanza da casa, mentre sta andando a piedi a prender [...]

    Leggi di più

  • Frate Mitra
    La vita di Silvano Girotto

    “Seguite la vostra coscienza: se pensate che fare una cosa sia giusto, fatela“. Così Silvano Girotto che, noto negli anni ’70 come “Frate Mitra”, oggi all’età di 72 anni non si smentisce, dopo una vita incredibile, tanti misteri ed una vecchiaia che passa in Etiopia ad aiutare la sorella Laura in [...]

    Leggi di più

  • La strage di Piazza Fontana
    Una strage di Stato

    Nel 1969 la lotta sociale si inasprisce raggiungendo livelli di estrema acutezza. Il governo Rumor è completamente impreparato ad affrontare una simile situazione. Il 1969 infatti è un anno costellato di attentati dinamitardi volti a suscitare turbamento, sfiducia nel regime politico, desiderio d [...]

    Leggi di più

  • Eroi come noi
    I magistrati vittime del terrorismo

    Vittorio Bachelet, Emilio Alessandrini, Guido Galli, Mario Amato. Sono solo alcune delle vittime del terrorismo. Eroi, esempi e storie da raccontare in un serrato faccia a faccia con Guido Palamara, presidente dell'Associazione Nazionale Magistrati. “Si sfoglino quelle pagine, ci si soffermi su q [...]

    Leggi di più

  • A risentirci più tardi
    Cossiga e Faranda

    Un confronto tra l’ex ministro degli Interni Francesco Cossiga e l’ex brigatista Adriana Faranda sullo sfondo dell’Italia degli anni di piombo, un’arida stagione vissuta da entrambi con ruoli da protagonisti ma su posizioni radicalmente opposte. Inevitabile la cronaca di quel 16 marzo 1978. Ci vo [...]

    Leggi di più

  • L’alba del giorno 47
    Storia di Giuseppe Taliercio

    È il 20 maggio 1981. Le Brigate Rosse rapiscono Giuseppe Taliercio, direttore da poco più di un anno dello Stabilimento Petrolchimico di Porto Marghera, all’epoca una delle roccaforti del capitalismo italiano. Un sequestro caratterizzato dal silenzio assoluto da parte dei rapitori che non fanno a [...]

    Leggi di più

  • Terrore a San Pietro
    L’attentato a Giovanni Paolo II

    Mercoledì 13 maggio 1981 il mondo trema per Papa Giovanni Paolo II ferito in un attentato. Sono le 17,19: durante la consueta udienza settimanale papa Wojtyla a bordo di una jeep bianca sta benedicendo la folla radunata in piazza San Pietro, quando un uomo mescolato ai fedeli gli spara due colpi [...]

    Leggi di più

  • Linea d’ombra
    L’affaire Moro

    Roma, 16 marzo 1978, ore 9.15: in via Mario Fani viene rapito il presidente della Democrazia Cristiana Aldo Moro. Quattro dei cinque uomini della scorta sono uccisi subito a colpi di mitra da un commando di terroristi: il quinto morirà poco dopo in ospedale. 9 maggio, ore 13: in seguito ad una te [...]

    Leggi di più

  • Guido Rossa
    Il coraggio di una scelta

    Il 18 aprile 1974 le Brigate Rosse assurgono a notorietà nazionale con il rapimento del giudice genovese Mario Sossi. Esse derivano da due gruppi della Nuova sinistra, Potere operaio e Lotta continua. Si sospetta che il loro leader, Renato Curcio, abbia passato qualche tempo  in Cecoslovacchia ne [...]

    Leggi di più