Hai ricercato: "brigate rosse"

  • A risentirci più tardi
    Cossiga e Faranda

    Un confronto tra l’ex ministro degli Interni Francesco Cossiga e l’ex brigatista Adriana Faranda sullo sfondo dell’Italia degli anni di piombo, un’arida stagione vissuta da entrambi con ruoli da protagonisti ma su posizioni radicalmente opposte. Inevitabile la cronaca di quel 16 marzo 1978. Ci vo [...]

    Leggi di più

  • Anni Spietati - Genova
    Tra vittime e carnefici

    Genova attraversa momenti terribili durante gli anni di piombo, diventando il bersaglio di una feroce offensiva terroristica senza distinzioni di classe. Ma il coraggio dei cittadini saprà fermare la minaccia della lotta armata. Città plumbea, protesa tra le montagne e il mare, tra mille vicoli [...]

    Leggi di più

  • Anni spietati - Torino
    Una città e il terrorismo

    Leggi di più

  • Anni Spietati - Veneto
    Una storia dolorosa

    La minaccia terroristica e lo scontro sociale colpiscono negli anni Settanta le città del Veneto, regione ricca, operosa e tradizionalmente estranea alla violenza politica. Ripercorriamo attraverso il ricordo delle vittime un triste periodo di paura che è sembrato non finire mai.

    Leggi di più

  • Carlo Casalegno
    Il nostro Stato

    Il 16 novembre 1977 a Torino un commando delle Br guidato da Patrizio Peci spara alla testa quattro colpi di pistola a Carlo Casalegno, 61 anni, vicedirettore de “La Srampa“. Casalegno è uno dei più attenti osservatori del fenomeno del terrorismo e anche una delle voci più ferme nel condannarlo. [...]

    Leggi di più

  • Contro il coro
    Ritratto di Indro Montanelli

    Usava dire che “in 30 righe si può spiegare il mondo“. Indro Montanelli, classe 1909, per tutti il principe del giornalismo italiano. Ha attraversato come protagonista assoluto tutto il Novecento. Nasce a Fucecchio, piccolo comune del fiorentino, il 22 aprile del 1909. Muore a Milano il 22 lu [...]

    Leggi di più

  • Cronaca di un rapimento
    Il sequestro Sossi

    Tra gli antefatti del sequestro Sossi e lo sviluppo delle trattative per la sua liberazione emerge la minaccia, pericolosa ma poco conosciuta, delle Brigate Rosse.

    Leggi di più

  • Diari del `77
    Viaggio attraverso i ricordi

    In questa puntata si ripercorrono i momenti salienti e le atmosfere di un anno particolarmente significativo nella storia del nostro paese, e lo si fa attraverso tre diversi linguaggi; quello della memoria della gente comune, rintracciata nei diari conservati nell'Archivio di Pieve Santo Stefano; [...]

    Leggi di più

  • Ezio Tarantelli
    La forza delle idee

    Il 27 marzo 1985 un commando delle BR uccide Ezio Tarantelli, 43 anni, docente di Economia Politica all'Università di Roma e uno dei grandi artefici della riforma del lavoro. Ezio Tarantelli è un simbolo da abbattere, un uomo che ha messo il suo lavoro e la sua posizione al servizio della società [...]

    Leggi di più

  • Generale Carlo Alberto Dalla Chiesa
    Il prefetto dei cento giorni

    A venticinque anni dalla morte, un ricordo di Carlo Alberto Dalla Chiesa, l'uomo a cui lo Stato si rivolse, per sconfiggere la nuova emergenza del paese: la mafia. Arrivato a Palermo il 30 aprile nel 1982, Dalla Chiesa resterà per tutti il “prefetto dei cento giorni“.

    Leggi di più

  • Guido Rossa
    Il coraggio di una scelta

    Il 18 aprile 1974 le Brigate Rosse assurgono a notorietà nazionale con il rapimento del giudice genovese Mario Sossi. Esse derivano da due gruppi della Nuova sinistra, Potere operaio e Lotta continua. Si sospetta che il loro leader, Renato Curcio, abbia passato qualche tempo  in Cecoslovacchia ne [...]

    Leggi di più

  • I centotrenta passi
    L`omicidio di Massimo D`Antona

    Il 20 maggio 1999, alle 8.30 circa in Via Salaria, viene ucciso Massimo D'Antona, giurista e docente universitario. Un omicidio apparentemente inspiegabile ed imprevedibile. Docente di Diritto del Lavoro a Roma, è soprattutto conosciuto come il consulente dell'allora Ministro Antonio Bassolino. [...]

    Leggi di più