Hai ricercato: ""

  • 57 giorni a Palermo
    La scorta di Paolo Borsellino

    A venti anni dalla strage che a Palermo uccise il giudice Paolo Borsellino, la vedova Agnese, in esclusiva per La Storia Siamo Noi, rompe il silenzio per ricordare gli angeli di suo marito Paolo, la scorta che perse la vita insieme al Giudice. I 57 giorni sono quelli che separano la strage F [...]

    Leggi di più

  • 6 giugno 1861
    Cavour

    Riconfermato alla presidenza del Consiglio del neonato Regno d’Italia, Cavour affronta in Parlamento una dura resa dei conti con Garibaldi. Di li a breve tempo ha inizio il rapido ed inesorabile declino fisico del grande statista, fino al 6 giugno del 1861, giorno della sua morte, avvenuta nella [...]

    Leggi di più

  • 60° anniversario della Costituzione
    1948 - 2008

    In occasione del sessantesimo anniversario dalla sua promulgazione, personaggi noti e meno noti danno lettura di alcuni articoli della Costituzione della Repubblica Italiana.

    Leggi di più

  • A che punto è la notte
    Le tenebre dell’11 settembre

    L’11 settembre 2001 l’attacco da parte di quattro aerei dirottati come missili kamikaze sul Pentagono, quartier generale della difesa americana, e sulle Torri Gemelle di New York, con un bilancio di tremila morti, rappresenta uno shock senza precedenti sull’intera classe dirigente. L’effetto è ra [...]

    Leggi di più

  • A mani nude
    Uomini e miniere

    Alle sei del mattino del 22 marzo 1955, a Morgnano,  un'esplosione nella miniera di Vignite, vicino Spoleto, uccide 23 persone. Un anno dopo a Marcinelle, in Belgio, moriranno in miniera 262 uomini, di cui 136 italiani. Negli anni '90 con la chiusura della miniera di San Giovanni, in Sardegna, si [...]

    Leggi di più

  • A Parigi
    Indigeni della Repubblica

    “Gli immigrati sono partiti da Ceuta, da Tangeri, per mare, in barca, in auto e poi sono arrivati qui.“ Così racconta Tahar Ben Jelloun, noto scrittore marocchino che ci accompagna in questo viaggio tra banlieus e immigrati nordafricani in terra francese. L'arrivo a Parigi. “Per alcuni - dice - è [...]

    Leggi di più

  • A qualcuno piace Fred
    Fred Buscaglione

    La ricostruzione appassionata della vita e della carriera di un artista che ha fatto la storia del jazz in Italia, attraverso i racconti della moglie Fatima Ben Embarek e dei colleghi che con lui hanno condiviso un grande successo. Ma quella di Fred Buscaglione è una storia ruggente e appassionan [...]

    Leggi di più

  • A risentirci più tardi
    Cossiga e Faranda

    Un confronto tra l’ex ministro degli Interni Francesco Cossiga e l’ex brigatista Adriana Faranda sullo sfondo dell’Italia degli anni di piombo, un’arida stagione vissuta da entrambi con ruoli da protagonisti ma su posizioni radicalmente opposte. Inevitabile la cronaca di quel 16 marzo 1978. Ci vo [...]

    Leggi di più

  • A sangue freddo
    La banda della Uno bianca

    La vicenda criminale della banda che dal 1987 ha terrorizzato per sette anni Bologna e la Romagna con una violenza efferata, culminata con la “strage del Pilastro“ del 4 gennaio 1991. I componenti, quasi tutti poliziotti, sono catturati nel 1994, processati e condannati l'8 marzo del 1996.

    Leggi di più

  • A spasso nello spazio
    Tg della Storia 1960 - 1964

    La capsula spaziale Voskhod 2 viene lanciata nello spazio dai russi  il 18 marzo del 1965 con a bordo Aleksej Archipovic Leonov. Nella storia ormai non tanto breve dell'esplorazione spaziale Leonov fu il primo a uscire da una navicella spaziale per rimanere liberamente sospeso nello spazio; questa p [...]

    Leggi di più

  • A1: inaugurato il tratto Bologna-Firenze
    Il boom dell`autostrada

    Primo dicembre 1960, viene inaugurato il tratto Bologna-Firenze dell'A1. Tra le grandi opere ingegneristiche nella realizzazione dell'Autostrada c'è sicuramente la costruzione del viadotto sul torrente Aglio con i suoi 80 metri di altezza: una grandissima scommessa per i costruttori italiani. Fed [...]

    Leggi di più

  • Abbandono e completamento
    EUR. Il futuro della storia

    Con lo scoppio della guerra i cantieri dell'EUR vengono abbandonati. Solo negli anni '50 riprendono i lavori. L'architetto Marcello Piacentini viene affiancato da Pierluigi Nervi. Si dà inizio allo studio della parte residenziale. L’intento è quello di creare un quartiere modello.

    Leggi di più